Acqua al setaccio

ROMANZO STORICO/FANTASY – 2018 – WYDAWNICTWO LITERAKCIE – 368 pp.

Titolo originale: Woda na sicie

Autore: Anna Brzezińska

Presentazione

La storia di una donna interrogata dall’Inquisizione diventa un romanzo pieno di sorprese e sconvolgimenti.

Fattori di vendita

  • Il nuovo romanzo fantastico di una riconosciuta maestra del genere.
  • Un mondo immaginario, stilizzato sulla base dell’Europa tardo-medievale e rinascimentale.
  • La protagonista, una donna furba e combattiva, affronta un sistema repressivo e prevenuto.
  • Una lingua evocativa, brillante e ricca di colore.
  • Oltre 8000 copie vendute.

Descrizione

Nella valle di Intestina, circondata dalle montagne, gli abitanti da secoli vivono dell’estrazione di un minerale dal rosso talmente vivo che lo chiamano “sangue di drago”. Quando all’improvviso il minerale si esaurisce, nei dintorni monta la rivolta popolare, i pii e ricchi padri di famiglia devono trovare un colpevole al più presto. E chi si presta meglio di una donna accusata di stregoneria?

La Vecchia, così chiamata nel villaggio, viene imprigionata e accusata di eresia, stregoneria e dell’omicidio di un monaco. Imprigionata, interrogata e torturata dall’Inquisizione, la donna si difende con l’unica arma che ha: la sua parlantina. Nonostante sia incatenata e trattata con brutalità, La Vecchia non smette di tessere e sfilare in continuazione la sua versione dei fatti. Soltanto alla fine riusciamo a scoprire quale sia la verità e quali invece le invenzioni, le provocazioni, ben ingegnate allo scopo di guadagnare qualche giorno di vita in più prima della condanna.

La Vecchia ci ingarbuglia nelle sue confessioni. Possiamo crederle o no, ma di certo non potremo resisterle. Le parole del resto sono pericolose, non le si può fermare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *