Anna Kańtoch

Slesiana, classe ’76, laureata in lingua e letteratura araba all’Università di Cracovia.

Foto di Mikołaj Starzyński

Queste le coordinate che raccontano il mondo anagrafico di Anna Kańtoch. Per un’autrice così ricca ed eclettica, tuttavia, parlano meglio le sue opere più di quanto non possano farlo alcune note biografiche. Ad oggi Anna Kańtoch ha all’attivo una ventina di raccolte di racconti e dodici romanzi che abbracciano moltissimi generi letterari di cui l’autrice è anche accanita lettrice. New weird, fantasy, fantascienza, thriller, young-adult fiction sono le categorie sotto cui molti libri di Anna Kańtoch potrebbero uscire, ma sono spesso libri ribelli, che si svolgono lungo il confine dei generi, attingendo dai loro spunti per esplorare grandi temi letterari universali. La crescita, la perdita, il dolore, la sessualità, l’identità. C’è questo al cuore dell’opera della Kańtoch, che sfrutta i generi e la realtà aumentata che le concedono, per esplorare al massimo le potenzialità dell’umano.

I libri della Kańtoch non hanno mai una parola fuori posto e si compongono di immagini sempre nitide, che si tratti di una villa di campagna nella Polonia degli anni Venti o un pianeta misterioso e futuristico. Questa grande abilità descrittiva, unita a un grande talento narrativo e alla fermezza con cui tiene le redini del ritmo, rendono Anna Kańtoch un’autrice dal potenziale universale, capace di parlare a varie cerchie di appassionati ma anche al mondo trasversale di chi ama i buoni libri tout court.

Molti romanzi e racconti di Anna Kańtoch sono rappresentati da Nova Books Agency.

Elenco dei titoli disponibili:

I Prelunari I (2009, romanzo) – estratto in italiano disponibile;

Buio (2012, romanzo) – estratto in italiano disponibile;

Prelunari II (2013, romanzo);

Prelunari III (2013, romanzo);

L’incompleta (2017, romanzo);