Wojciech Engelking

Classe 1992, varsaviano, è uno degli scrittori più apprezzati della nuova generazione. Nonostante la giovane età, ha già alle spalle tre romanzi di cui due con il prestigioso editore Wydawnictwo Literackie che ha scommesso su di lui ritenendolo il più promettente tra gli autori nati dopo il 1989.

È un collaboratore fisso del settimanale Kultura Liberalna e scrive saltuariamente anche per Gazeta Wyborcza, Newsweek e Tygodnik Powszechny.

L’uomo senza patria è il suo romanzo più maturo, salutato con grandi apprezzamenti da parte di pubblico e critica.

Titoli disponibili per l’Italia:

L’uomo senza patria (2018);