Invasione

POLITICAL FICTION/THRILLER – 2017 –W.A.B. – 640 pp.

Titolo originale: Inwazja

Autore: Wojtek Miłoszewski

Presentazione

Dopo l’annessione dell’Ucraina, Putin sposta le sue mire di espansione sulla Polonia e la invade sicuro che l’Onu e la Nato staranno a guardare. E sullo sfondo della Polonia invasa, tre personaggi incrociano le loro storie di sopravvivenza alla guerra.

Fattori di vendita

  • Grande successo di pubblico in Polonia, tra i libri più venduti del 2017.
  • Il primo vero esempio di political fiction in Polonia.
  • Un romanzo avvincente dalla prima all’ultima pagina, pieno di azione e sorprese.
  • Una struttura complessa, ma ordinata, adatta a ogni tipo di lettore.
  • L’opera di un autore che viene dalla scrittura per la tv, abile nell’uso dei cliffhanger.

Descrizione

Nel 2017 l’Europa sembra seduta su un barile di esplosivo, come nel 1914 e nel 1939. La Russia è in crisi per via delle sanzioni e Vladimir Putin è disposto a tutto pur di mantenere il potere e, se possibile, ampliarlo. Per scatenare una guerra, gli basta solo un pretesto. L’Ucraina è già sua, la Polonia è a un passo, e dall’Europa nessuno sembra reagire.

Nel paese, la vita di tre personaggi, una guida ad aspiranti sub nel Mar Rosso, ex ufficiale delle forze speciali polacche, di un imprenditore senza scrupoli e di sua figlia, viene sconvolta dalla guerra. Famiglia, amore, ambizione e desiderio di ricchezza passano in secondo piano, superati da paura, insicurezza e dalla lotta per la sopravvivenza in una realtà sempre più feroce.

Invasione è un romanzo storico dove, secondo la tradizione del genere, persone normali vengono travolte dal corso della storia. Solo che questa volta la storia si svolge qui e ora, ai tempi dei supermercati e degli smartphone. Tempi in cui, ci avevano assicurato, avrebbe dovuto regnare per sempre la pace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *