L’uomo senza patria

THRILLER STORICO – 2018 –464 pp.

Titolo originale: Człowiek znikąd

Autore: Wojciech Engelking

Presentazione

Un rigido censore socialista, una spia, un pittore, un fotografo, uno scrittore famoso. L’uomo senza patria è tutti loro e nessuno di loro. È un polacco che ha truffato mezzo mondo.

Fattori di vendita

➢ Un romanzo di grande intensità e dai molteplici scenari.
➢ Ritroviamo la Varsavia del dopoguerra, la swinging London, i teatri di Broadway.
➢ Narrazione polifonica.
➢ Il tema delle ferite della guerra e della condizione ebraica.
➢ Il grande topos della rivalità tra fratelli.

Descrizione

Daniel Rebstein viene a sapere della morte del fratello dalla radio. E non gliene importa più di tanto. Perché Daniel Rebstein non ha mai amato suo fratello, non lo amava prima della guerra quando gli contendeva l’amore del padre, non lo ama dopo la guerra quando Dawid Rebstein diventa un famoso pittore, autore di quadri incredibili dove i personaggi sembrano vivi mentre lui, Daniel, è un banale censore al servizio della Polonia popolare, che non ama parlare del passato e in fondo non ama parlare proprio.
La morte di Dawid, tuttavia, se all’inizio lascia indifferente Daniel, finirà per cambiargli la vita. In seguito al ritrovamento di decine di quadri del fratello mai mostrati a nessuno, Daniel decide di approfittarne e di venderli a diplomatici occidentali di stanza a Varsavia, accettando pagamenti in dollari. Quando i servizi segreti lo scoprono, iniziano a ricattarlo e lo trasformano in una spia, costringendolo a vendere quei quadri forniti di microspie con le quali intercettare le conversazioni degli acquirenti. Daniel lo fa per un po’, ma poi la pressione si fa troppo pesante e scappa a occidente, chiuso in un container. La sua vita riparte da Berlino ovest e poi continua a Londra e a New York, dove Daniel Rebstein ormai è un altro uomo, che sa di avere il potere di far credere agli altri quello che vuole, scrive il suo futuro, riscrive il suo passato, cambiando le cose e le persone del suo mondo alla bisogna e senza farsi scrupoli nemmeno di fronte agli amici, nemmeno di fronte alle proprie responsabilità.
Un romanzo dinamico dove tutto cambia e nulla è come appare, a partire dal protagonista e dalla storia che racconta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *